Nuove tecnologie

nuove tecnologieIl campo della medicina da sempre è dedicato attivamente alla ricerca ed allo sviluppo di nuove tecnologie che siano in grado di migliorare l’assistenza sanitaria, la qualità di vita del paziente ed i risultati delle terapie.
L’ elettrofisiologia è forse il campo della cardiologia in cui più frequente e rivoluzionaria è l’ innovazione.

Dall’ inizio dello sviluppo di questa branca della scienza medica si sono fatti passi da gigante verso trattamenti meno invasivi e più efficaci.

Basti pensare che nelle prime procedure di ablazione si sfruttava l’energia elettrica folgorando strutture cardiache in modo pericoloso e spesso complicato, allo stato attuale si utilizzano cateteri di piccole dimensioni, flessibili, raffreddati, che utilizzano forme alternative di energia come la radiofrequenza ed addirittura controllati da un computer situato a distanza dalla sala operatoria.

Il centro di aritmologia del prof. Carlo Pappone è da sempre parte attiva della ricerca del campo dell’ elettrofisiologia conseguendo risultati eccellenti acclamati in tutto il mondo.

Padre della moderna tecnica della ablazione della fibrillazione atriale, è stato ideatore o partecipe allo sviluppo di buona parte delle tecnologie attualmente in uso per il trattamento di tale aritmia.

Il nostro dipartimento è andato incontro alle esigenze dei pazienti implementando tutte quelle tecnologie disponibili per il trattamento e il monitoraggio a distanza dei pazienti.

A tal proposito ci siamo impegnati nell’ utilizzo di sistemi come Stereotaxis che dona la possibilità di eseguire procedure di elettrofisiologia a distanza e di condividere esperienze con altri gruppi di lavoro.

Altro importante obbiettivo è stata la gestione a distanza del paziente aritmico con il Cardiotelefono e del paziente portatore di defibrillatore per aritmie ventricolari o per lo scompenso cardiaco.

Il risultato del nostro lavoro è la riduzione dei ricorsi dei pazienti al Pronto Soccorso e la assistenza al paziente aritmologico praticamente 24 ore su 24.

Il nostro Gruppo, premiato dall’ apprezzamento dei pazienti che si sono già rivolti al nostro centro e ben visto dai colleghi che ci affidano i propri pazienti, continuerà a ricercare sempre più attivamente risorse che migliorino l’ assistenza e la qualità della loro vita.